LOOKBOOK

18 Giugno 2020

Lancio del bouquet: perché si fa e come fotografarlo al tuo matrimonio

Fotografie per matrimonio

Lancio del bouquet? Ecco come immortalare la spontaneità di una tradizione

Il  lancio del bouquet è senza dubbio uno dei momenti più attesi durante i festeggiamenti di matrimonio. Il bouquet della sposa non è solo un mazzo di fiori, è un simbolo: una promessa di buon auspicio per tutte le amiche della sposa che ancora non hanno coronato il proprio sogno d’amore. Si tratta di una tradizione alla quale nessuna sposa può rinunciare: pena il rischio di deludere le proprie invitate, in particolare quelle nubili.

La corsa al bouquet della sposa è un rito di passaggio che non esclude nessuna invitata. Certo, quando arriverà il momento del tanto atteso lancio, ci sarà qualcuna che fuggirà a gambe levate. Ma sarà un numero davvero minimo.  La maggioranza non vedrà l’ora di sgomitare per aggiudicarsi il tanto agognato premio. Sì perché chi non ha sognato almeno una volta di prendere al volo il bouquet della sposa aggiudicandosi di essere la prossima a sposarsi?

Qual è l’origine del lancio del bouquet?

Gli arabi usavano fiori d’arancio per adornare il bouquet nuziale della sposa. Tali fiori erano per loro il simbolo di buon augurio per una donna nubile. La sposa arrivando all’altare con questi fiori raccolti in un mazzolino, portava insieme a sé una “richiesta di matrimonio” per un’altra futura sposa.

La tradizione araba non prevedeva il lancio del bouquet.

Quella del lancio del bouquet è una tradizione che deriva da un’antica usanza europea. Nel XIV secolo la sposa lanciava un pezzo del proprio abito agli invitati come simbolo di buon auspicio. L’abito nuziale, però, era uno degli indumenti più preziosi per una donna.  Tagliarlo finì per essere visto come un vero e proprio spreco. Gradualmente si passò per questo al lancio dei fiori.

Una cosa è certa: oggi il lancio del bouquet è uno dei momenti più attesi e divertenti della giornata.

Come immortalare questo momento così unico e spontaneo? Ecco alcuni consigli per renderlo ancora più indimenticabile.

Come fotografare il lancio del bouquet?

Questo particolare momento del vostro matrimonio sarà caratterizzato da divertimento e spontaneità. Solitamente la sposa lancia il bouquet durante il ricevimento, quando la festa sta per passare nel vivo con musica e danze. Come avere delle foto speciali per questo momento? Ecco dei consigli sulle foto del matrimonio:

  • Il gruppo delle invitate:  spontaneità e divertimento sono le parole chiave delle foto che verranno scattate. Prima del lancio del bouquet può accadere di tutto. La competizione femminile non esclude nessun colpo basso! E le espressioni sono a volte davvero esilaranti. L’obiettivo è arrivare a degli scatti che raccontino tutto questo: le espressioni competitive delle invitate, i tira e molla per aggiudicarsi il posto migliore. Alla fine solo la fortunata che prenderà il bouquet sfoggerà un gran sorriso. Le altre chissà, saranno contente per lei o mostreranno un po’ di invidia?
  • La sposa: il fotografo immortalerà le espressioni della sposa. Al momento del lancio buona parte della tensione accumulata sarà ormai scemata ma comunque qualcosa rimane. Il lancio del bouquet ha anche un valore simbolico, infatti i fiori del bouquet sono l’ultimo regalo da fidanzati che lo sposo farà alla sposa. Al momento del lancio del bouquet in un certo senso si fa strada questa sensazione di lasciarsi alle spalle l’essere solo fidanzati per entrare nella nuova fase della propria vita insieme.
  • Il bouquet: proprio perché considerato un simbolo del romanticismo, è bello avere degli scatti del bouquet! Un close up dei dettagli che lo caratterizzano non può certo mancare nella raccolta di fotografie che comporranno il vostro reportage di matrimonio.

Se volete saperne di più prenotate un appuntamento. Potrete decidere insieme a noi fotografi come rendere unici i ricordi del vostro matrimonio.

ADD A COMMENT